UNDER 19: SCELTO IL MODO PEGGIORE PER DIRE ADDIO ALLA COPPA ITALIA

Sono bastati 3 giorni, a Caló e compagni, per spazzare via quanto di buono fatto vedere domenica contro Altamura e dimostrare, che il percorso di crescita per questo gruppo sarà ancora lento e tortuoso.
La prestazione offerta dell’under 19 contro i pari età dell’Itria, è stata sicuramente la più scialba della stagione fin qui disputata, e i ragazzi sono scesi in campo senza metterci neanche un briciolo di quella voglia di vincere mostrata nella precedente uscita; probabilmente, la consapevolezza di avere a disposizione 2 risultati su 3 ha rammollito la determinazione dei vari Iaia, Moro, Maffei e Lanzillotti che sembravano i cugini scarsi di quelli scesi in campo domenica scorsa.
L’Itria aveva un solo risultato a disposizione, la vittoria, e l’ha centrata, lasciando l’amaro in bocca a quanti, in casa Olympique, speravano nel passaggio del turno.
La mancanza di costanza, è sicuramente una prerogativa dei giovani di oggi, ed in questo, i gialloblù non differiscono dalla maggior parte dei loro coetanei, resta la chiara idea che l’avversario, in buona parte della partita è apparso alla portata dell’Olympique.
Ora l’importante è girare subito pagina , e tornare a concentrarsi sul campionato: domenica i Warriors sono chiamati alla lunga trasferta di Viggiano, in Basilicata, e la speranza della società, è quella di non tornare a mani vuote dalla traversata in lucania.
Staremo a vedere!

#avantiOlympique

Ufficio Stampa Olympique Ostuni