UNDER 19: ANCORA A CACCIA DELLA CONTINUITÀ

Settimana ricca di impegni, quella appena conclusa in casa under per l’Olympique, settimana che ha visto i giovani Warriors scendere in campo 3 volte in 7 giorni e che gli ha visti raccogliere probabilmente meno di quello che avrebbero meritato.

Se infatti, dopo la trasferta di giovedì in quel di Matera c’era un po’ di sconforto per non essere riusciti a portare a casa il risultato pieno dopo essere stati sempre in vantaggio ed aver subito il definitivo pareggio a meno di 2 minuti dal termine, la sconfitta di domenica, lascia proprio l’amaro in bocca, per aver perso una partita largamente dominata contro un avversario comunque ben organizzato, e nonostante le 2 categorie di differenza che ci sono tra le 2 società,i ragazzi di mister Bagnulo non hanno mai mollato.

Certo, per questi ragazzi, che ricordiamo hanno ancora poco più di 2 mesi trascorsi insieme, uscire sconfitti per 4-5 contro i giovani che rappresentano la seconda forza nella massima serie nazionale del nostro sport, è una sconfitta a testa alta, e quindi stimolo a migliorare ancora di più, evitando leggerezze come ad esempio i 2 falli in 2 minuti di bomber Orlandino, che non solo complicano la partita in corso, ma rischiano di compromettere gli impegni successivi, aggiungendo ulteriori pressioni a Caló e compagni.

La società è convinta, di aver a che fare con un buon ciclo di under, ai quali, oltre agli schemi del calcio a 5, va insegnato soprattutto il giusto approccio alla partita, per riuscire a vincere  oggi, ma soprattutto per riuscire a dare una mano in prima squadra domani. La strada intrapresa è quella giusta, bisogna solo darle la giusta continuità! #SarannoWarriors

Ufficio Stampa Olympique Ostuni